PITTart - Pitture e artisti in mostra permanente
Pitture e artisti in mostra permanente


 Home pageHome Page     Notizie d'ArteNotizie Arte     Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte    Tutte le iscrizioni a PITTart.comTutte le iscrizioni     Richiedi il tuo sito WebMio Sito Web    L'angolo del critico d'arteL'angolo del critico d'Arte    Incontri con l'arte - interviste agli artistiIncontri con l'Arte    Artisti sezione interattivaArtisti

OSCAR CLAUDE MONET biografia e opere

Oscar Claude Monet biografia e opere. Oscar Claude Monet nasce a Parigi nel 1840, ma trascorre l'infanzia a Le Havre






Arcimboldo   Blake   Boccioni   Botticelli   Bouguereau   Canaletto   Caravaggio   Cèzanne   Cimabue   Courbet   Dalì   De Chirico   Fattori   Gauguin   Giotto   Goya   Kandinskij   Klimt   Leonardo   Matisse   Michelangelo   Mirò   Monet   Munch   Picasso   Raffaello   Rembrandt   Reni   Renoire   Segantini   Signorini   Soffici   Van Gogh  

Grandi maestri pittori di ogni tempo
Se desideri meglio inquadrare il periodo storico e le relative tendenze artistiche, puoi consultare le pagine Storia dell'Arte e Correnti d'Arte.

Oscar Claude Monet nasce a Parigi nel 1840, ma trascorre l'infanzia a Le Havre. E' il pittore che, forse più di tutti, rappresenta ai nostri occhi l'impressionismo.  Boulevard des Capucines  Se Manet é l'anima delle riumioni al "Caffè Guerbois", Claude Monet lo è all'interno del movimento impressionista. Nel 1859, s'iscrive all'Académie Suisse di Paris e inizia a frequentare la Brasserie des Martyrs, luogo d'incontro di artisti e intellettuali. Nel 1860 è coscritto e parte per l'Algeria. Nel 1862, tornato a Parigi, conosce Sisley, Renoir e Bazille. E’ decisivo poi l'incontro con Courbet, di cui studia la tecnica pittorica. Nel 1865 Claude Monet espone per la prima volta al Salon con successo. Nel 1869 dipinge "La Grenouillère", il suo primo quadro pienamente impressionista. Qui non si tratta del sentimento romantico della natura, né soltanto del plei air tanto caro a lui e ai suoi amici.

Nell'opera "La Grenouillère" la natura vive in tutta la sua mobilità e continuità e lo spettatore Cattedrale di Rouen vive in mezzo ad essa. Nel 1870, allo scoppio della guerra franco-prussiana, si trasferisce a Londra. Tornato in Francia, assillato dalle difficoltà economiche si trasferisce ad Argenteuil; qui nel 1873 dipinge Impressione, sole nascente: il dipinto, esposto nel 1874 alla prima mostra impressionista, allestita a Parigi nello studio del fotografo Nadar, darà il nome al nuovo movimento artistico. Nel 1879 muore la moglie Camille, modella di tante sue opere. Le mostre a cui partecipa negli anni Ottanta – a New York da Durand-Ruel nel 1886 e a Parigi nella galleria Georges Petit nel 1889 - sanciscono definitivamente la notorietà di Monet.

Monet dal 1883 va a vivere a Giverny con Hoschedé, Hoschedé, che sposerà nel 1892. Degli anni Novanta sono i cicli delle Cattedrali di Rouen e quelli dedicati alle Ninfee, opere in cui la materializzazione Gare St. Lazare soggetto anticipa le ricerche dell'astrattismo. Ormai vecchio e celebre, restò colpito ed entusiasta della "inimitabile" luce della città e del suo Palazzo Ducale che viene immaginato galleggiante sull'acqua e risplendente nell'aria. Per Claude Monet è infatti l'acqua l'elemento fondamentale della pittura impressionista. Essa é costituzionalmente mobile e riflettente; tutto ciò che la sovrasta e la circonda vi si specchia con i suoi diversi colori, influenzando tutto l'ambiente.

Per Claude Monet l'acqua esprime il senso della relatività del nostro essere, non soltanto perché i riflessi Palazzo Ducale variano continuamente, ma ancor più, perché essa, pur presente e tangibile fisicamente, pur apparentemente sempre uguale, non é mai la stessa. Gli ultimi anni della sua vita sono segnati da una grave malattia agli occhi; muore quasi cieco nel 1926, a Giverny e se l'impressionismo come fenomeno storico é ormai finito, le opere tarde di Claude Monet, restano a dimostrare e a condurre l'impressione visiva ad una tale rarefazione, da aprire la strada a tutte le più audaci esperienze del Novecento.

Il periodo storico:
1100  1300  1400  1500  1600  1700  1800  1900