PITTart - Pitture e artisti in mostra permanente
Pitture e artisti in mostra permanente


 Home pageHome Page     Notizie d'ArteNotizie Arte     Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte    Tutte le iscrizioni a PITTart.comTutte le iscrizioni     Richiedi il tuo sito WebMio Sito Web    L'angolo del critico d'arteL'angolo del critico d'Arte    Incontri con l'arte - interviste agli artistiIncontri con l'Arte    Artisti sezione interattivaArtisti

SURREALISMO corrente d'arte

SURREALISMO corrente d'arte. Secondo il libro «L'interpretazione dei sogni» pubblicato da Sigmund Freud, il sogno è la «via regia verso la scoperta dell'inconscio»






Astrattismo   Barocco   Cubismo   Dadaismo   Decadentismo   Divisionismo   Espressionismo   Fauves   Futurismo   Gotico    Informale   Impressionismo   Liberty   Macchiaioli   Metafisica   Naif   Neoclassicismo   Pop Art   Realismo   Rinascimento   Rococò   Romanticismo   Surrealismo

Max Ernest Secondo il libro "L'interpretazione dei sogni” pubblicato nel 1900 da Sigmund Freud, il sogno è la «via regia verso la scoperta dell'inconscio». Nel sonno, infatti, viene meno il controllo della coscienza sui pensieri dell'uomo e può quindi liberamente emergere il suo inconscio, travestendosi in immagini di tipo simbolico.
Da questi e altri studi di Freud, nasce il Surrealismo.
Aspetti fondamentali del movimento sono la rivalutazione della componente prerazionale e irrazionale della creatività umana e la liberazione delle pulsioni dell'inconscio: un rifiuto della logica e delle strettoie della civiltà a favore di una totale libertà di espressione.

Nel 1924 esce quindi il manifesto surrealista di André Breton, che definisce il Surrealismo un “automatismo psichico puro con il quale ci si propone di esprimere, sia verbalmente che in ogni altro modo, il funzionamento reale del Paul Delvaux - Le nude rosa.pensiero, in assenza di qualsiasi controllo esercitato dalla ragione, al di fuori di ogni preoccupazione estetica o morale”.
L'automatismo  psichico significa quindi liberare la mente dai freni inibitori, come la razionalità, la moralità, l'educazione, eccetera, così che il pensiero è libero di vagare secondo libere associazioni di immagini e di idee. In tal modo si riesce a portare in superficie quell'inconscio che altrimenti appare solo nel sogno.
Al Surrealismo aderirono diversi pittori europei, tra i quali Max Ernst, Paul Delvaux, Mac Zimmermann, Juan Mirò, René Magritte e Salvador Dalì.

Il Surrealismo vuole trasfigurare la realtà, ma non negarla e per far questo si serve di due tecniche, quella degli accostamenti inconsueti e quella delle René Magritte - La scoperta del fuoco.deformazioni irreali. Il poeta Lautréamont a proposito di accostamenti inconsueti diceva: “bello come l'incontro casuale di una macchina da cucire e di un ombrello su un tavolo operatorio” ed  in effetti tali simili situazioni generano un'inattesa visione che sorprende per la sua assurdità e perché contraddice molte delle nostre certezze.
Le deformazioni irreali riguardano le metamorfosi, che trasformano un oggetto in un altro. Così Paul Devaux trasforma le donne in alberi e René Magritte trasforma le foglie in uccelli. Tutto quindi appare in modo diverso, ovvero Surreale.